Convettore elettrico: funzionalità e alternative

convecteur électrique

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Contenuti

La tua abitazione o il tuo ufficio sono dotati di un sistema di riscaldamento centralizzato datato e senti di non raggiungere il comfort termico? Spesso corridoi, soffitte, seminterrati e verande non sono provvisti di riscaldamento e ciò provoca sgradevoli sbalzi di temperatura. Per ovviare a questo problema stai pensando di acquistare un convettore elettrico? Cerchi un impianto di riscaldamento economico, ecologico e che non abbia bisogno di manutenzione? L’azienda CKV Diffusione è specializzata in radiatori eco-elettrici di alta qualità ed economici. Siamo a tua disposizione per informazioni o per un preventivo. Chiamaci o compila il modulo di contatto. Serviamo le zone di Locarno, Bellinzona e tutta la Svizzera francese. 

Convettore elettrico: come funziona? 

Nel convettore elettrico la corrente attraversa un materiale conduttore che, sfruttando la resistenza elettrica, si riscalda producendo così calore.  

Esistono due tipi di convettore elettrico: il convettore elettrico (o termoconvettore) che chiameremo “semplice” e il termoconvettore ventilato (o termoventilatore). 

Convettore elettrico “semplice”: 

L’aria fredda, più pesante di quella calda, entra dalla parte inferiore del convettore e viene a contatto con il materiale conduttore caldo. Una volta riscaldata, l’aria si sposta verso l’alto permettendo ad altra aria fresca di entrare e riscaldarsi. Si crea così un flusso d’aria continuo, che si interromperà solo quando la resistenza elettrica non produrrà più calore. 

Termoconvettore ventilato: 

Il termoconvettore ventilato funziona con lo stesso principio del convettore elettrico. La differenza è la presenza di un ventilatore che permette all’aria di circolare più rapidamente, riscaldando in maniera più veloce l’ambiente. 

Convettore elettrico e termoconvettore ventilato: pro e contro 

I convettori elettrici vengono utilizzati generalmente come mezzo di riscaldamento complementare, specialmente quando si desidera aumentare velocemente la temperatura in una stanza. Quali sono i pro e quali i contro? 

Pro: 

  • Riscalda velocemente l’ambiente, specialmente se è un modello provvisto di ventilatore (termoconvettore ventilato) 
  • Producono calore esclusivamente scaldando l’aria che passa sul materiale conduttore riscaldato dalla resistenza, senza contenere fluidi che potrebbero gelare in inverno o gas e sostanze tossiche che potrebbero inquinare l’aria.  
  • Quelli portatili sono compatti e leggeri 
  • Quelli fissi sono di facile e veloce installazione  
  • Esistono modelli molto economici 
  • Non richiedono particolare manutenzione 

Contro: 

  • È vero che l’ambiente si riscalda velocemente, ma non lo fa in modo omogeneo. Visto che l’aria calda tende a salire, la temperatura sarà più elevata vicino al soffitto e più bassa vicino al pavimento. 
  • Raggiunta la temperatura desiderata, il termoconvettore si spegne e si raffredda. L’ambiente che si era riscaldato velocemente tende anche a raffreddarsi velocemente, di conseguenza il termoconvettore si riaccende nuovamente. 
  • Il fatto che si accendano e spengano frequentemente incide molto sui consumi energetici. Se da una parte è vero che si può risparmiare per l’acquisto di un termoconvettore elettrico, molto probabilmente la bolletta dell’elettricità sarà più cara. 
  • Il termoconvettore tende a seccare l’aria e a muovere polvere e acari. 
  • I termoventilatori fanno rumore 

Il termosifone elettrico a inerzia: l’alternativa al convettore elettrico 

Il termosifone elettrico a inerzia è un’ottima soluzione per ristrutturazioni, nuove costruzioni, come riscaldamento complementare o per quelle zone che non sono dotate di un impianto di riscaldamento centralizzato.  

Funzionamento: 

Questo tipo di termosifone elettrico contiene un materiale di accumulo refrattario che consente di accumulare (o immagazzinare) il calore che verrà rilasciato lentamente, anche dopo lo spegnimento del radiatore. Questo impedisce sgradevoli sbalzi di temperatura. I modelli di nuova generazione combinano così le tecniche di accumulo, radiazione e convezione.  

Un radiatore a inerzia è meglio del convettore elettrico convenzionale

Caratteristiche: 

  • Facilità di installazione 
  • Ottima resa termica 
  • Risparmio energetico 
  • Contribuisce alla buona qualità dell’aria in quanto non solleva polvere e mantiene il livello di umidità ideale 
  • Non necessita manutenzione 
  • Termostato ad alta precisione 
  • Possibilità di regolazione e programmazione a distanza tramite wireless 
  • Una volta spento continua a rilasciare calore evitando sbalzi di temperatura e sprechi energetici 
Il Radiatore a inerzia è meglio del convettore elettrico convenzionale

Le proposte di CKV Diffusione 

L’installazione di un termosifone elettrico è semplice e la resa nettamente superiore al convettore elettrico. Con 15 anni di esperienza CKV Diffusione è un’azienda specializzata in radiatori eco-elettrici di alta qualità ed economici, che si è fatta conoscere ed apprezzare per il suo rispetto per ambiente. Siamo a tua disposizione per ulteriori informazioni, per un preventivo e per guidarti nell’acquisto di prodotti per il riscaldamento elettrico. Chiamaci o compila il modulo di contatto. Serviamo le zone di Locarno, Bellinzona e tutta la Svizzera francese.  

Contattaci

Scopri di più